Volete far mangiare un po di pesce a vostro figlio, senza vederlo sbuffare, magari illudendolo di avere a che fare con i nugget di pollo di M.. D…..? Allora vi passo una ricetta facile facile….

Prendete una gallinella, non troppo piccola. E’ un pesce che costa poco e ha molta carne, e vale la pena abbondare.
Possibilmente, fatevela sfilettare o, se non possibile, fatelo voi, tanto è un pesce facile da trattare e con filetti molto comodi da estrarre.

Tagliate la carne a pezzettini, come se voleste fare uno spezzatino. Preparate a parte una panatura (io la faccio così…) con pan grattato, paprica dolce, erbette fresche tritate (o nel vasetto da tritare, ce ne sono di “provenzali”) e un pizzico di sale affumicato (io lo uso per dare sapore, ma quello normale va bene).

Mettete tutto in forno e fate cuocere quanto basta. Mi raccomando, è pesce a pezzetti e cuoce in poco tempo. Per favore non lo fate seccare, lasciatelo umido ma con la crosticina esterna.

Servite. E’ buono così, ma se volete renderlo un pò meno asciutto, fate andare in un padellino una noce di burro e un cucchiaino di zucchero con del succo di arancia e/o limone e/o lime (come vi piace di più). Lasciate rapprende un po (non troppo) e versatelo sopra i bocconcini.

Fatemi sapere se siete riusciti nell’impresa….