Io non fumo e non ho mai fumato.

Un pò come i fumatori incalliti quando tentano di smettere che ti dicono “…da quando ho smesso di fumare fatico a fare le scale” oppure “...fatico a dormire, ingrasso, a concentrarmi etc. etc.”.

Io credo che allo stesso modo se chiedi ad un bevitore…oops ad un sommelier o amante del vino “ma come la mettiamo coni  trigliceridi?” si ottiene un piccolo shock psicologico.
Ho fatto un test reale: la prima reazione è una occhiata fulminante, la seconda è una breve e inutile presa di coscenza, la terza è una affermazione del tipo “.. ma parliamo d’altro.”.

Probabilmente se ti piace bere ti piace anche mangiare, e viceversa.

Se hai la fortuna di essere secco come un chiodo e avere delle analisi del sangue perfette, buon per te.

Io, personalmente, anche quando facevo sport avevo un metabolismo maledetto, e mi ritrovavo spesso ad affermare “bah… mangio un cornetto e ne ingrasso due“.
In realtà, confesso di essere una buona forchetta.

Vivo da sempre con la “non libertà” di mangiarmi una ontuosa carbonara. O meglio, lo faccio, ma sempre con quella vocina di fondo che mi dice “occhio che ingrassi e aumentano colesteroloe  trigliceridi“.

Da quando mi sono lasciato sopraffare dalla passione per il vino, il problema si è fatot serio.

Queste le mie piccole regole per non eccedere.

  • Non è detto che ci sia sempre vino a tavola. solo quando e ho voglia e sento il richiamo.
  • Degusto invece di bere, quaindi uso sempre il giusto bicchiere e la giusta dose.
  • Uso vini che costano un pò di più, così mi devo dare “una regolata” (e bevo meglio)
  • Prima di usare l abocca uso gli occhi, poi il naso, poi una micro sorsata.
  • Se bevo a tvola non bevo dopo. Se non bevo a tavola mi permetto un dito di passito mentre mi guardo un film
  • Se mi fa gola un vino, mi regolo con quello che mangio (evito la famigerata carbonara)

Sostanzialmente ho applicato uno switch tra quantità e qualità.
Oltre tutto, se non mi piace non lo bevo anzi, lo verso pure nel lavandino.

Finore le mie analisi mi danno ragione. Il mio giro vita un pò meno, ma provvederemo.
Da lunedì, ovviamente 🙂