Oh, non è che tutti i giorni ci si mette ai fornelli. A volte è necessario qualcosa di rapido, qualcosa da “scartare” e addentare, vuoi perché è tardi, vuoi perché non hai voglia di cucinare.
Io trovo una buona via di fuga in un appetizer che trova riscontro positivo ogni volta che lo porto a tavola.
Apro una busta di buon salmone. Rompo su un piatto dei pezzi di pane Carasau o pane Guttiau e ci metto sopra il salmone affumicato.

Segue corposa grattugiata di scorza di lime (lo so, probabilmente non è bio ma qualche volta cedo miseramente alla tentazione) e un filo di olio buono.

Fine. Credetemi, si lascia mangiare, e il profumo del lime cambia sensibilmente il gusto del salmone.
Provare per credere.