Si, certe volte mi stupisco.

Leggo la prima slide e prima del nome del docente trovo scritto “Som.Prof.“.

Mi giro verso il mio vicino di banco e dico “E vabbè, mò pure Sommo Professore, ma chi cazzo si crede di essere questo…“.

Alessandra mi fa garbatamente notare che Som.Prof. sta per Sommelier Professionista.

Sprofondo sotto il banco e resto in silenzio per due ore e mezzo. Se ci fossero stati, mi sarei anche messo in ginocchio sui ceci.

Giriamo pagina. Forse devo iniziare a frequentare il corso delle 16, quando sono più lucido…