Lo dovresti riconoscere….li senti gli idrocarburi?
Un amico ristoratore-sommelier, un paio di anni fa esordì con questa affermazione, esortandomi a riconoscere il vino che mi aveva appena versato nel bicchiere.

Idrocarburi? Pensai in quel momento… e che siano dal benzinaio?

Poi, mi è capitato di berlo in Alto Adige, più volte, e di apprezzarne sia l’aromaticità che la mineralità. Ecco, del Kerner mi piace soprattutto la sua mineralità.
Devo dire che mi incuriosì anche il nome, e ho scoperto che “kerner” è il nome di un medico/poeta tedesco autore di poesie sul vino…

Recentemente l’ho trovato al supermercato: piccola spesa per far eil suo dovere in modo più che soddisfacente.
Se vi capita, provate di tanto in tanto a “cambiare direzione”. A volte potreste trovare cose interessanti.
Il Kerner lo sarà sicuramente.