Alla fine ci sono riuscito.

Lo spaghetto con le vongole è stato per molto tempo la mia bestia nera.

Hai voglia a sentire suggerimenti, il segreto è la semplicità: vongola super e spaghettone altrettanto super.

Le vongole le lascio in acqua salta quanto possibile

Quindi le metto in una padella con bordo alto con olio (caldo), aglio e peperoncino.

Le lascio sfrigolare un pò senza coperchio, poi le copro mettendoci dentro un ramo intero di prezzemolo

Attenzione non le fare stracuocere!

Faccio bollire lo spaghettone. Lo scolo direttamente nella padella un paio di minuti prima, facendo atenzione a mantenere l’acqua di cottura.

Faccio finire la cottura in padella aggiungendo acqua di cottura, in modo da sfruttar elì’amido in essa contenuta (è così che si fa la cremina)

Spengo, giro di olio buono a crudo e spolverata di prezzemolo.

>> Fondamentale: non sottovalutate i due minuti di cottura in padella aggiungendo l’acqua di cottura. E per favore non vi presentate a tavola con uno spaghetto “asciutto”.

E occhio al sale…