A cena con “Planeta”

Ne abbiamo parlato molto con Carlo Fiori di Osteria Mangiafuoco a Monteverde. Come la organizziamo la prossima cena? Mah, senza dubbio pesce. E senza dubbio Sicilia.

In dieci minuti Carlo sforna un menu molto accattivante. In altri dieci troviamo Planeta disposto ad accompagnarci con i suoi vini.

Menù allettante dicevamo…forse talmente allettante che dopo due ore eravamo già “sold out”.

Anna Graziano di Planeta è la nostra guida della serata. chiara, convincente e coinvolgente. Cosa avremmo potuto volere di meglio?

Il Metodo Classico Brut di Planeta lo abbiamo bevuto insieme ad una bruschetta al blu del Monviso con alici marinate e radicchio confit. Ma anche insieme ad una millefoglie di carciofi con filetto di gallinella dorato e perle di arancia e lime. Poi è stato il turno di “Eruzione 1614” un vino che vede l’abbinamento del sicilianissimo Carricante con un 10% di Riesling. Lo abbiamo bevuto per accompagnare uno strepitoso gnocco di pataa viola con crema di cozze pachino e gambero rosso di Mazara. L’abbinamento è riuscito alla grande, e siamo andati avanti.

Con un cartoccio di cernia al daikon, guiacamole e lime abbiamo aperto lo Chardonnay di Planeta, onorati addirittura di alcune Magnum.

Abbiamo concluso con una zuppetta di frutti rossi con quenelle di ricorra di bufala e cialda croccante di mandorle e pistacchio. Qui c’era un Passito di Noto a farci compagnia. Talmente “leggero e suadente” che alcuni degli ospiti pretendevano di portarne a casa una (ma senza successo).

Eravamo in tanti, rumorosi ma con il piacere della condivisione.
Nel video si vede e si sente “quanto” rumorosi…
Alla prossima!

https://www.osteriamangiafuoco.com/
https://www.planeta.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Maurizio Gabriele

Maurizio Gabriele

Fondamentalmente un curioso. Programmatore e sistemista pentito, decide di virare in modo netto verso il mondo della comunicazione, caratterizzato da progetti decisamente più stimolanti. Attratto dalla cucina sia come forma di espressione che di nutrimento e, inevitabilmente, dal vino. Sommelier dal 2018, Writer per passione. Entusiasta per scelta di vita.

Leggi anche...