Grenaches du Monde: il concorso “si adatta”, ma non si ferma!

In un periodo di grandi rinvii e annullamenti, c’è un concorso i cui organizzatori sono riusciti a studiare una formula capace di garantire, anche per la prossima edizione 2021, i valori espressi nelle precedenti stagioni.

Grenaches du Monde resterà internazionale, scegliendo la formula – mi si passi il termine – del “concorso diffuso”: giudici Italiani in Italia, spagnoli in Spagna e così via. Il respiro internazionale del concorso è garantito, così come la sicurezza dei partecipanti, elemento oramai di primaria importanza.

Da sottolineare la scelta delle sedi. Marche per la parte italiana (finalmente!), Castilla y Leòn per la Spagna, Roussillon e Châteauneuf-du Pape per la Francia. Sedi interessanti per questo concorso itinerante. Come si legge nel sito di “Grenaches du Monde” … “quattro scenari internazionali per quattro degustazioni decentralizzate in quattro grandi capitali dei terroir della Grenache. Una vera festa dove la Grenache è protagonista!

Iscrizioni aperte per chi volesse partecipare all’edizione 2021.
Due le sezioni del concorso.

Una rivolta a tutti i vini del mondo (rossi, rosé, bianchi) che siano almeno ad indicazione geografica tipica (IGT, DOC, DOCG) elaborati con più dell’85% di grenache.

La seconda sezione è dedicata agli assemblaggi, quindi aperta a tutti i vini (IGT, DOC, DOCG) elaborati con più del 51% del vitigno grenache bianco, grigio, nero, garnatxa, garnacha, cannonau, tai rosso, gamay del Trasimeno, granaccia, bordò, alicante, lladoner pelut.

I vini , per chi vorrà partecipare, dovranno essere inviati prima del 31 marzo 2021.
Qui troverete il regolamento completo del Concorso.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Maurizio Gabriele

Maurizio Gabriele

Fondamentalmente un curioso. Programmatore e sistemista pentito, decide di virare in modo netto verso il mondo della comunicazione, caratterizzato da progetti decisamente più stimolanti. Attratto dalla cucina sia come forma di espressione che di nutrimento e, inevitabilmente, dal vino. Sommelier dal 2018. In giurie internazionali dal 2020. Writer per passione. Entusiasta per scelta di vita.
Il Mastro Distillatore…

Quando Gabriele Persichetti di Anonima Distillazioni mi ha detto “tra poco arriva Giacomo, il mastro distillatore”,

Leggi anche...