Le “Degustazioni Condivise” – Casanova di Neri e il suo Brunello 2015

Brunello“. Per chi come me ama giocare e appassionarsi con il vino e con tutto ciò che lo circonda, già solo questa parola potrebbe essere sufficiente per chiudere un articolo e generare soddisfazione.

Però, almeno per me che da quando ho iniziato questa avventura di Bordolese.it vado cercando cercando sempre di trovare i racconti del vino, prima del vino vero e proprio, l’incontro con Giacomo Neri è stato veramente una delle cose più piacevoli della mia breve storia enologica.

L’ho incontrato per caso, durante un weekend, e non abbiamo avuto molto tempo per scambiare idee, ma solo quanto basta per trovare una bella intesa. Un’ora spesa passeggiando per la sua cantina, ammirando il panorama dalla sua terrazza, annusando l’odore delle sue fermentazioni, lasciandosi raccontare un po della sua storia, del suo approccio e le peculiarità della sua “Cerretalto“.

Lo confesso, quando Giacomo mi ha detto “si” per questa degustazione, ho preso la forma di un’emoticon.
Esattamente questo 🙂

E’ stato un’incontro incontro con tante persone a me care, Stefania De Franceschi di Rosé e Barbara Nocco, due sommelier in “quota rosa” di grande competenza. Poi la presenza sempre professionale e rassicurante di Maurizio Valeriani di Vinodabere.it una testata con la quale mi onoro di collaborare.

E’ stato poi bello avere con noi Massimo Romeo Piparo, direttore artistico del Teatro Sistina di Roma,  produttore e regista di grandi spettacoli. Persona che sto imparando a conoscere sotto un altro, piacevolissimo, punto di vista…

Tutto molto bello, divertnte, gratificante. Sarà stato merito del grande vino che avevamo nel bicchiere?
Grandi persone. Grande vino. Una accoppiata perfetta.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Maurizio Gabriele

Maurizio Gabriele

Fondamentalmente un curioso. Programmatore e sistemista pentito, decide di virare in modo netto verso il mondo della comunicazione, caratterizzato da progetti decisamente più stimolanti. Attratto dalla cucina sia come forma di espressione che di nutrimento e, inevitabilmente, dal vino. Sommelier dal 2018, Writer per passione. Entusiasta per scelta di vita.
La coppia perfetta

Non me ne vogliano Veronica e Alessandro dell’azienda Palladino di Serralunga D’Alba, se per un momento

Leggi anche...